Azienda

SISTEMI INNOVATIVI
E QUALITÀ 100% ITALIANA

OLTRE 50 ANNI DI PASSIONE PER L’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

Da oltre cinquant’anni la cooperativa opera nel territorio della Val d’Orcia ed è ormai diventata il punto di riferimento per i produttori dell’area. Il frantoio lavora con i suoi due moderni impianti a ciclo continuo Pieralisi circa 20.000 q.li di olive all’anno e commercializza l’olio conferito direttamente dai propri soci.
La sede è stata oggetto di numerosi investimenti a partire dai primi anni ’90 ed è stata completamente ristrutturata negli anni 2014 e 2015: oggi risponde perfettamente a tutte le necessità richieste dai propri soci e dalle moderne esigenze del settore.

LA NOSTRA STORIA

1962: NASCE LA COOPERATIVA
Nel 1962 viene costituita la Cooperativa Oleificio Val d’Orcia per la gestione del frantoio realizzato dall’allora Ente Maremma. I soci sono pochi e il frantoio rimane aperto soltanto nel periodo della molitura: vengono lavorati circa 1500 q.li di olive.
ANNI ‘80: NASCE L’ACCORDO
Nel 1987 in seguito alla gelata degli oliveti del 1985 viene fatto un accordo tra le associazioni dei coltivatori del paese per la gestione di un unico frantoio.
ANNI ‘90: AMPLIAMENTO
Grazie alla sua posizione e alla sua struttura dalle grandi potenzialità, agli inizi degli anni ’90 l’Oleificio diviene il fulcro della produzione di olio sul territorio.
Vengono fatti ingenti investimenti, ampliata la struttura: la cooperativa inizia la commercializzazione dell’olio conferito dai propri soci e in poco tempo inizia la sua ascesa.
DAL 2000 AL 2013: MODERNIZZAZIONE
Nel 2001 viene costituita la società Enoteca Toscana srl che si occupa della promozione e vendita di olio e di molti altri prodotti come formaggi, vini, confettura, pasta, prodotti dai propri soci. Nel 2008 viene sostituito l’impianto di molitura con uno più moderno ed efficiente e nel 2013 iniziano i lavori per la realizzazione di un’area commerciale e di stoccaggio, per il potenziamento degli impianti di lavorazione e il miglioramento della struttura esistente dal punto di vista dell’impatto ambientale.
DAL 2014 A OGGI: LA CRESCITA
Attualmente la cooperativa conta oltre 520 soci provenienti da tutta l’area della Val d’Orcia e da quella di Seggiano, particolarmente vocata alla produzione olivicola per la presenza autoctona della cultivar “Olivastra seggianese”, difficile da coltivare ma spettacolare da vedere.